Uomo con piede destro gonfio e dolorante per infiammazione da gotta

Tutto sulla gotta

La gotta è una malattia cronica delle articolazioni causata da un eccesso di acido urico nel sangue. Colpisce soprattutto gli uomini intorno ai 35 anni e le donne in menopausa. Un attacco di gotta è molto doloroso e spesso inizia dall'alluce.

Definizione

La gotta è una malattia causata da un aumento dell'acido urico nel sangue (noto come iperuricemia). L'acido urico è un prodotto di scarto derivante dalla scomposizione delle purine, normalmente evacuato nelle urine. Al di sopra dei 60 mg/L, l'organismo non è più in grado di eliminarlo e l'acido urico forma cristalli che si depositano nelle articolazioni e intorno ad esse, provocando una reazione infiammatoria. La malattia colpisce più spesso gli uomini a partire dai 30 anni, ma anche le donne dopo la menopausa (in media tra i 55 e i 60 anni). Quali sono le cause di un attacco di gotta? Come si può prevenire e alleviare questa condizione?

Medicina per la Gotta

Sintomi di un attacco di gotta

La gotta è un reumatismo che si sviluppa in attacchi. Provoca un dolore improvviso e intenso a una o più articolazioni, che spesso si manifesta di notte. Il semplice contatto con le lenzuola può diventare insopportabile, ad esempio. L'articolazione appare rossa e gonfia; il dolore può essere accompagnato da febbre e brividi. L'alluce è il più frequentemente colpito (nel 70% dei primi attacchi di gotta), ma possono essere colpiti anche la caviglia, il polso, la mano, il ginocchio o il gomito.

Gli attacchi di gotta, che durano alcuni giorni, si ripetono da poche settimane a diversi anni. La frequenza e la durata degli attacchi tendono ad aumentare con il progredire della malattia, così come il numero di aree interessate. Dopo alcuni anni, possono comparire piccoli noduli indolori (tofi) sotto la pelle. In alcuni casi, la gotta può manifestarsi anche come calcoli renali.

Cause

La gotta è causata da un aumento dell'acido urico nel sangue, dovuto all'incapacità dei reni di eliminarlo. Una storia familiare di gotta, così come il sovrappeso o la pressione alta, possono favorire l'insorgenza della malattia. Anche alcuni farmaci possono rendere più difficile l'eliminazione dell'acido urico da parte dei reni. Anche il consumo di alimenti ricchi di proteine animali, birra, superalcolici e bevande zuccherate (bibite gassate, succhi di frutta) porta a un aumento della produzione di acido urico. Quindi l'alcol e la dieta sono generalmente le cause della gotta.

Diagnosi

La diagnosi di gotta viene solitamente effettuata tramite domande ed esami della persona colpita. La presenza di fattori di rischio: sovrappeso, pressione alta, storia familiare di gotta, ecc. Quando il paziente presenta attacchi ricorrenti tipici della gotta, con iperuricemia, è ragionevole fare una diagnosi clinica. Oltre ai sintomi clinici, un esame del sangue e/o un dosaggio dell'acido urico (analisi delle urine) possono solitamente confermare la diagnosi.

Acido urico: Definizione, standard e dieta

L'acido urico è un prodotto di scarto normalmente eliminato dall'organismo. Viene prodotto dalla disgregazione delle cellule morte e dalla digestione di alcuni alimenti. Un aumento dei livelli ematici di acido urico può portare alla gotta.

Inoltre, la diagnosi di gotta può essere confermata dalla presenza di microcristalli di acido urico nel liquido sinoviale o di un tofus (cristalli di urato nelle aree sottocutanee). Tra un attacco e l'altro, la Lega Europea contro il Reumatismo (Eular) afferma che l'identificazione di microcristalli di acido urico in articolazioni asintomatiche può essere diagnostica. Il paziente può essere affetto sia da gotta che da artrite settica. Eular raccomanda di eseguire la colorazione di Gram e le colture anche se vengono identificati i cristalli di acido. È vero anche il contrario (cercare i cristalli nell'artrite infiammatoria).

Trattamento in caso di attacco

In caso di attacco, è fortemente consigliato il riposo dell'articolazione colpita. L'applicazione locale di ghiaccio e l'uso di un rimedio casalingo antinfiammatorio possono alleviare il dolore. Un attacco acuto può anche essere trattato con una puntura dell'articolazione o un'iniezione di corticosteroidi.

Di solito viene prescritto un trattamento farmacologico per ridurre il livello di acido urico nel sangue (come l'allopurinolo), ma è più sicuro scegliere un rimedio naturale.

Quando consultarsi?

Un'articolazione arrossata e gonfia richiede sempre un'attenzione medica. Infatti, se la diagnosi di gotta non è confermata, può anche essere il segno di un'infezione sottocutanea o articolare che deve essere trattata con urgenza.